Le tecniche più comuni per cancellare i tatuaggi

Ci sono vari metodi per cancellare i tatuaggi e quello adottato varia a seconda della dimensione. I migliori procedimenti sono quelli effettuati da un tecnico qualificato. Il successo del processo è determinato dalla qualità della pelle, dall’anzianità del tatuaggio, dall’esperienza del tatuatore e dal processo di guarigione del paziente. Alcune procedure per cancellare i tatuaggi sono vere e proprie procedure di chirurgia estetica, e non devono essere prese alla leggera. Devono essere effettuate dopo aver preso in considerazione vari aspetti come la salute generale del paziente, i rischi, la probabilità di successo nella cancellazione del tatuaggio, le spese e la necessità di sottoporsi alla procedura da un medico qualificato.

Come cancellare i tatuaggi, le caratteristiche
Ogni tatuaggio ha caratteristiche diverse che influenzano il numero di sedute necessarie per la sua rimozione:
– Dimensione
– Colore
– Tipo di inchiostro utilizzato
– “Età” del tatuaggio

Come cancellare i tatuaggi, il laser
Cancellare i tatuaggi con la tecnica del laser significa sottoporsi a diversi trattamenti e sedute basati sulla rottura della pigmentazione del colore. Questo procedimento può risultare notevolmente doloroso e può lasciare brutte cicatrici e macchie sulla pelle. Inoltre un trattamento laser è molto costoso.

Come cancellare i tatuaggi, quante sedute
Il numero di sedute necessarie per cancellare i tatuaggi con il laser è principalmente determinato dal colore del tatuaggio. La maggior parte deitatuaggi è composta da famiglie di colore diverso ed è necessario un trattamento diverso per ciascuno di essi. Alcuni tatuaggi possono richiedere tra i 15 e i 20 trattamenti prima di essere completamente rimossi. I tatuaggi di colore turchese sono fra i più difficili da cancellare, perché non c’è un processo che li cancelli in modo efficace. Nella maggior parte dei casi, la rimozione dei tatuaggi dura da 6 a 12 sedute che possono essere distribuite su diversi mesi o pochi anni.

Come cancellare i tatuaggi, la coaugulazione con infrarossi 
La differenza tra la cancellazione dei tatuaggi con il laser e quella con il laser a infrarossi sono le lunghezze d’onda della luce: il laser tipico usato per la rimozione dei tatuaggi è nella lunghezza d’onda della luce visibile, mentre la lunghezza d’onda infrarossa è nello spettro della luce invisibile. In un certo senso, i pigmenti di inchiostro sono letteralmente bruciati per essere lavati via dai processi di ripulitura del corpo. Inoltre, con la rimozione del tatuaggio a raggi infrarossi, il colore dell’inchiostro non ha importanza, cosa che invece è da considerare  quando si utilizza un laser normale per la rimozione: possono essere molto più difficili da rimuovere i verdi, i colori pastello e il giallo. Ora si può capire perché a volte il metodo ad infrarossi è il metodo preferito.

Come cancellare i tatuaggi, l’intervento chirurgico
Sottoporsi ad un intervento chirurgico significa entrare in sala operatoria (con tutte le complicazioni ad essa associate) per farsi asportare il pezzo di pelle dove risiede il tatuaggio e poi ricucire lo strato di pelle.

Come cancellare i tatuaggi, escissione (asportazione chirurgica del tatuaggio)
Il metodo di escissione è molto efficace nel caso di piccoli tatuaggi, aiuta a rimuovere il tatuaggio intero se è piccolo in una singola sessione, ma nel caso di quelli più grandi, dovrebbe essere applicata più di una seduta.

Come cancellare i tatuaggi, la dermoabrasione 
La dermoabrasione è un trattamento intensivo della pelle per guarire le cicatrici, la rughe, la pigmentazione e le lesioni pre-cancerose. E ‘anche un metodo per rimuovere i tatuaggi indesiderati. La dermoabrasione è un metodo estremo ed è etichettato come intervento chirurgico: il chirurgo infatti, effettuando questa procedura, si avvale di ciò che può essere descritto come uno strumento di levigatura per togliere l’inchiostro tramite sfregamento e carteggiatura degli strati più superficiali della pelle.

Come cancellare i tatuaggi, fare un nuovo tatuaggio
Questo metodo consiste nel coprire il vecchio tatuaggio con uno nuovo, che però risulterà essere più scuro e di minor qualità. Il risultato di questa operazione sarà aver speso soldi per un tatuaggio brutto e non soddisfacente!

Come cancellare i tatuaggi, l’elettrosalatura
Una tecnica nota come abrasione con il sale  è stata usata per secoli per rimuovere i tatuaggi, e anche se esistono oggi metodi tecnologicamente più avanzati come la rimozione del tatuaggio tramite il laser.  La salasabrasione, oggi elettrosalatura, è ancora oggi usata per rimuovere i tatuaggi indesiderati. E’ necessario conoscere bene la tecnica prima di decidere di cancellare il tatuaggio con questo metodo.

Leave a Reply